L'AZIENDA

L' azienda agricola ORO ROSSO DEGLI IBLEI fondata nel 2013,produce zafferano a Buccheri, un paesino di montagna in provincia di Siracusa, dove, grazie alla presenza di roccia vulcanica nel terreno ed al clima incontaminato, è nato uno zafferano di altissima qualità , tra i migliori d’Italia,con proprietà organolettiche eccellenti ed un profumo unico. Le analisi effettuate dal dipartimento di scienze fisiche e chimiche dell’università degli studi dell’Aquila sul nostro zafferano ne confermano la prima classe secondo la normativa ISO -3632.1/2 quindi lo posizionano tra i migliori d’Italia.L’oro rosso degli iblei è alla continua ricerca di nuovi abbinamenti ed utilizzi della preziosa spezia,sia in ambito culinario che in ambito erboristico ed estetico,nonché in ambito farmaceutico. La lavorazione dello zafferano è molto faticosa, in quanto richiede grande sforzo fisico per la raccolta dei fiori,pensate che ne occorrono circa 140.000 per un chilogrammo di prodotto finito, vengono raccolti uno ad uno già dalle prime ore del mattino quando sono ancora chiusi, per evitare che aprendosi perdano proprietà organolettiche, nella stessa giornata devono essere mondati ed essiccati per garantirne l’alta qualità e purezza.

Scarica il documento analisi ISO -3632.1/2

3394033624

Via Piersanti Mattarella 21, Buccheri

www.ororossodegliblei.it

LO ZAFFERANO

STORIA DELLO ZAFFERANO

Lo zafferano vero(Crocus Sativus) è una pianta della famiglia delle Iridaceae,una spezia conosciuta dai tempi antichi, se ne parla nei miti greci e nella Bibbia. Da secoli il nostro Crocus Sativus è apprezzato in cucina ed è sempre stato considerato prezioso, tanto da essere simbolo di ricchezza. Ovidio racconta che tanti anni fa viveva una ninfa chiamata Smilace che si era innamorata – ricambiata – di Krocus, un giovane guerriero. Gli Dei contrastavano questa relazione destinata in ogni caso a finir male, dato che lei era immortale e lui no. Krocus si suicidò per frustrata disperazione, Smilace impazzì di dolore e gli Dei, stavolta pietosi, li trasformarono ambedue in piante. Lei in Smilax aspera, la salsapariglia, dalle foglie a forma di cuore e i rami flessibili e spinosissimo, simbolo d’un amore tenacissimo ma esacerbato. Lui in Crocus sativus, fiore viola come la passione superba (aveva osato innamorarsi d’una divinità!), ma dal cuore color del sole.E proprio dai tre piccoli stimmi che formano il cuore d’oro del croco si ricava la preziosissima polverina rossa chiamata zafferano.

POLVERIZZAZIONE DEI PISTILLI

L’azienda agricola ORO ROSSO DEGLI IBLEI decide di vendere il suo zafferano in vasetti di vetro,e solo in stimmi per dare garanzia di purezza e qualità. Per un corretto utilizzo consigliamo di scaldare un pentolino con all’interno gli stimmi per qualche secondo, fino a quando non si sarà ben asciugato. A questo punto prendere un quadrato di carta forno, chiudere bene all’interno gli stimmi (per evitare di far uscire poi la polvere) e con il dorso di un cucchiaio schiacciarli per bene ed ecco la famosa “polvere magica”, considerando la media di 6 stimmi(fili) per persona.

PROPRIETA' E BENEFICI

Sistema nervoso: secondo recenti studi lo zafferano pare avere diverse proprietà che apportano benefici nei confronti dell’organismo umano. I principi attivi in esso contenuti hanno effetti benefici sulla parte del sistema nervoso responsabile del tono dell’umore e questa azione è stata testata in ambito clinico su persone affette da lieve stato di depressione dando esito positivo.
Sindrome premestruale: le proprietà della zafferano si sono dimostrate utili anche in caso dei sintomi tipici  della sindrome premestruale come gli sbalzi di umore e la tensione nervosa.
Fa bene al cervello: grazie alle proprietà antiossidanti dei carotenoidi anche la memoria e la capacità di apprendimento traggono benefici dall’assunzione della preziosa polverina. È allo studio l’ipotesi che lo zafferano sia in grado di inibire il deposito di alcune proteine presenti nel cervello umano quando si è in presenza della malattia di Alzheimer.
Fa bene agli occhi: grazie alla presenza di vitamina A l’assunzione di zafferano è utile per contrastare la degenerazione maculare tipica dell’età avanzata.
Vie respiratorie: i suoi benefici interessano anche le infiammazioni delle vie respiratorie, l’asma in particolare. La spezia infatti aiuta a liberare le vie respiratorie e riduce l’infiammazione, facilitando così la respirazione è l’intensità dell’attacco di asma. Fa bene alla pelle: la spezia contiene antiossidanti che, rallentando l’invecchiamento cellulare, si rivelano utili per la salute della pelle. A questo scopo si può mescolare un po’ di zafferano con della polpa di papaya ed applicare il tutto sul viso per 15 minuti prima della doccia. Questa sorta di maschera i bellezza ha due proprietà principali: in primo luogo la papaina presente nella papaya aiuta la pelle a liberarsi delle cellule morte mentre gli antiossidanti dello zafferano prevengono la formazione di macchie e di rughe.
Insonnia: la spezia può anche essere utilizzata per trattare problemi di insonnia. A tal proposito si può utilizzare mescolata al tè o al latte prima dei coricarsi.
Altre proprietà: il tè preparato con lo zafferano viene utilizzato per curare la psoriasi e per eliminare l’accumulo di gas nell’intestino e nello stomaco. Il safranale, un olio volatile presente nella spezia, è un antiossidante con effetto citotossico sulle cellule tumorali ed ha attività antidepressive. Lo zafferano ha anche proprietà antispasmodiche, sudorifere e carminative. Recenti studi hanno dimostrato come questo alimento abbia proprietà benefiche sull’apparato riproduttivo maschile.Nella medicina ayurvedica indiana la spezia è considerata un adattogeno.

GALLERY

I PRODOTTI

RICETTE

RECAPITI

Alessandro Trigila
3394033624
alessandro@ororossodegliblei.it

Irene Magro
3664789900
irene@ororossodegliblei.it


info@ororossodegliblei.it

CONTATTACI

Nome

email

Messaggio

LAVORA CON NOI

Inviaci una email con i tuoi dati ed il tuo CV per far parte della nostra rete commerciale